Auto in fiamme e traffico in tilt, le immagini dall’alto dopo l’assalto in A14 nel Foggiano. I banditi puntavano al blindato di Sicuritalia

Scene da film nel tratto tra Cerignola e Canosa. Esplosi anche colpi d’arma da fuoco ma, per cause da chiarire, il colpo non è andato a segno e i malviventi si sono dileguati a mani vuote

Ciò che resta dell’assalto in A14 nel video della Polizia di Stato. Stanno facendo il giro del web le immagini dall’alto della zona scenario dell’atto criminale di ieri pomeriggio in autostrada, nel tratto tra Cerignola e Canosa. Un commando di 8 persone ha bloccato la carreggiata con chiodi e mezzi in fiamme, poi ha assaltato il blindato della Sicuritalia. Esplosi anche colpi d’arma da fuoco ma, grazie al sistema “spuma block” che avvolge le banconote in una resina resistente al taglio e alla bruciature, il colpo non è andato a segno e i banditi si sono dileguati a mani vuote.

L’assalto al blindato ha mandato letteralmente in tilt il traffico, provocando file chilometriche di veicoli. Sul luogo le pattuglie della Polizia Stradale, dei vigili del fuoco, i soccorsi meccanici, oltre al personale della Direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia. Per fortuna, nessun ferito. Secondo gli inquirenti, il commando in azione potrebbe essere lo stesso che a fine luglio provò una rapina simile, sempre nello stesso tratto. Anche in quel caso i banditi non riuscirono a portar via il bottino grazie ai sistemi all’avanguardia adottati da alcuni anni sui mezzi portavalori.





Change privacy settings