Assalto a portavalori nel Foggiano, panico in autostrada: mezzi in fiamme e file chilometriche

L’inferno sull’asfalto, scene da film nel tratto di A14 tra Cerignola e Canosa. Mezzi incendiati e traffico in tilt

Un nuovo assalto a portavalori nel Foggiano. Alcuni malviventi hanno creato il panico nel tratto di autostrada tra Cerignola e Canosa (A14), in direzione Foggia. Due mezzi sono stati piazzati trasversalmente al senso di marcia e incendiati per permettere l’azione criminosa ai danni di un mezzo della Securitalia. Sarebbero stati esplosi diversi colpi di arma da fuoco (forse kalashnikov) contro il furgone; sull’asfalto ritrovati molti chiodi, per forare gli pneumatici. Sul posto è intervenuta la Polizia stradale assieme ad Arma dei Carabinieri e Guardia di finanza. Il colpo non è andato a segno ma non è chiaro cosa abbia disturbato i banditi.

In seguito all’assalto, la società Autostrade per l’Italia, in una nota, ha comunicato che l’A14 è stata temporaneamente chiusa “tra Foggia ed il bivio con la A16 in entrambe le direzioni a causa di una tentata rapina ad un portavalori, avvenuta all’altezza del km 591,700. Sul luogo dell’evento sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, dei Vigili del fuoco, i soccorsi meccanici, oltre al personale della Direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia. Si registrano 3 Km di coda. Per gli utenti diretti verso Bari si consiglia di uscire a Foggia e di rientrare in A16 a Cerignola ovest per poi raggiungere la A14, il percorso inverso per chi è diretto a Pescara”. È il secondo assalto in pochi giorni, l’ultimo alla fine di luglio.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings