Terreni dell’Asp Zaccagnino tra i paesaggi storici rurali d’Italia, verso ok Ministero. “Proposto marchio qualità prodotti”

Lusi: “Chi produce in quei territori non modificati dalla mano dell’uomo per almeno 800 anni potrà assegnare alla sua produzione questo riconoscimento”

“Finalmente è arrivata. Dopo 4 anni e 3 Ministri dell’Agricoltura, la tanto attesa convocazione per la presentazione del Report finale sul Paesaggio storico Rurale, è arrivata”. Lo dichiara il presidente dell’Asp Zaccagnino di San Nicandro Garganico, Patrizia Lusi.

“Appuntamento al 9 Settembre a Roma presso il MIIPAF per partecipare, insieme ad altri territori candidati, all’atto finale prodromico ad ottenere l’iscrizione dei terreni della Asp Zaccagnino nel registro nazionale dei paesaggi storici rurali d’Italia -prosegue -. E la Ministra Bellanova, che ringraziamo, ha fatto di più, proponendo un disciplinare per un Marchio di qualità dei prodotti dei Paesaggi Storici Rurali”.

“Chi produce in quei territori non modificati dalla mano dell’uomo per almeno 800 anni potrà assegnare alla sua produzione questo riconoscimento – conclude -. Sono emozionata. Le cose che mi piacciono, le cose che restano”.





Change privacy settings