Cgil, Cisl e Uil Trasporti contro Gatta. “Clima incerto e nebuloso sul Cotrap”

Preoccupazioni e ansie nel trasporto pubblico locale

Ancora ansie in Ataf e nel trasporto pubblico locale, la triplice con una nota denuncia il clima di incertezze instauratosi sul futuro del Trasporto Pubblico Locale del nostro territorio, che implicherebbe inevitabilmente una ricaduta negativa sui livelli occupazionali dell’intero comparto.

“Già il 18 maggio scorso, le scriventi Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto al presidente della Provincia di Foggia, Gatta quale indirizzo avesse in merito alla continuità dei servizi di TPL. Da quella data si sono susseguite note della Regione Puglia, del Cotrap e della stessa Provincia di Foggia che hanno ingenerato un clima incerto e nebuloso oltre a quanto già creato dalla pandemia Covid-19. Infatti, nelle note degli Enti sopra citati, si evince la volontà della Regione di procedere con le gare mentre la Provincia chiede tempo e risorse per meglio programmare i servizi, anche in seguito allo sconvolgimento della mobilità creato dalla pandemia. In base a quanto esposto dal Cotrap, che denuncia gli impatti negativi dell’attuale situazione di precarietà e di incertezza, alle scriventi preme esprimere tutta la loro preoccupazione per le difficoltà economiche che coinvolgono tutto il comparto. Pertanto – concludono i sindacati –, considerato quanto sopra rappresentato e fortemente preoccupati per le inevitabili ricadute che si potrebbero avere sui livelli occupazionali, si chiede agli organi preposti di monitorare e prestare attenzione alla tematica esposta, al fine di evitare effetti negativi all’intero settore”.



In questo articolo:


Change privacy settings