L’Antimafia in diretta facebook, Gatti e Giannella dialogano con Libera Foggia. Terzo appuntamento del progetto “Lab”

“Insieme si proverà a ricostruire un quadro delle mafie di Capitanata in questo particolare momento storico”

Giovedì 14 maggio, alle ore 18.15, in diretta sulla pagina Facebook di Libera Foggia, terzo e speciale appuntamento del progetto Lab Libera Foggia. 

Durante la diretta, infatti, i presidi del Coordinamento Provinciale di Libera di Foggia porranno le loro domande a Giuseppe Gatti della Direzione Nazionale Antimafia e Francesco Giannella della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari (entrambi nella foto in alto). “Insieme – scrive Libera Foggia – si proverà a ricostruire un quadro delle mafie di Capitanata (leggi la “mappa della mafia” stilata da l’Immediato) in questo particolare momento storico ma anche i possibili scenari dell’antimafia, dal punto di vista repressivo e sociale, che questa emergenza ci porrà davanti”. A coordinare e moderare l’incontro ci sarà Daniela Marcone, vice-presidente di Libera.

COS’è LAB LIBERA FOGGIA:
“In questo tempo anomalo e di grandi cambiamenti delle abitudini sociali e aggregative le mafie non si fermano e continuano a riorganizzarsi, come abbiamo potuto assodare proprio nella città di Foggia – scrivono dal presidio di Libera -. Il rischio di non accorgersi delle nuove dinamiche che si consolidano con il protrarsi della distanza sociale è forte, così come quello di allentare le reti di una comunità già fortemente minacciata dalla prepotenza mafiosa e dalle tante problematiche che la affliggono”.

E continuano: “Come Coordinamento provinciale di Libera riteniamo importante tenere i fari accesi su ciò che avviene nel nostro territorio, provando, con gli strumenti a disposizione in questa situazione, a confrontarci, lanciare spunti di riflessione ed immaginare nuovi progetti. Abbiamo pensato, quindi, ad un laboratorio a distanza, “Lab Libera Foggia”, un contenitore di idee e di analisi, con incontri aperti sui social, momenti di formazione interni alla rete di Libera e lavori creativi che valorizzino l’impegno profuso in questi mesi e che preparino la nostra terra al dopo quarantena”. 





Change privacy settings