La folla in piazza e le figuracce del sindaco, la Procura di Foggia apre un’inchiesta. “Per un’attenta ricostruzione dell’accaduto”

Nel mirino degli inquirenti la funzione religiosa del Venerdì Santo che si è svolta a San Marco in Lamis. Tanta gente nonostante le restrizioni per il coronavirus. Vaccaro vuole vederci chiaro

“Stiamo raccogliendo tutti i filmati circolati nelle ore immediatamente successive la celebrazione religiosa al fine di verificare eventuali responsabilità”. Lo dichiara all’Ansa Ludovico Vaccaro, procuratore capo di Foggia nel commentare quanto accaduto ieri sera a San Marco in Lamis, dove si è creato un assembramento di fedeli durante le celebrazioni del venerdì Santo.

“A breve apriremo una inchiesta – fa sapere Vaccaro -. Il nostro scopo è quello di ricostruire l’accaduto per accertare eventuali responsabilità di tipo omissivo. Di sicuro – precisa – c’è stata una violazione delle misure anti contenimento da virus Covid”.



In questo articolo: