“Obbligo dell’utilizzo della mascherina per gli spostamenti”. Pugno duro del sindaco a Candela: “Evitare possibilità contagio”

Il sindaco dopo aver annunciato l’arrivo dei 50mila euro governativi per aiutare le persone più bisognose con buoni spesa e sussidi ha comunicato che da domani ci sarà l’obbligo della mascherina per gli spostamenti sull’intero territorio comunale

Nuova ordinanza nel Comune di Candela, sinora immune da Coronavirus così come Apricena. Il sindaco Nicola Gatta e presidente della Provincia, dopo aver destinato 50mila euro dal bilancio dell’Ente (ai quali si aggiungeranno circa 22mila euro governativi) per aiutare le persone più bisognose con buoni spesa e sussidi, ha comunicato che da domani ci sarà l’obbligo della mascherina per gli spostamenti sull’intero territorio comunale.

“Per evitare e prevenire possibili occasioni di contagio, questa mattina ho firmato l’ordinanza numero 8 del 29 marzo 2020 , che dispone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina per gli spostamenti nell’intero territorio comunale, ordinando altresì alle attività commerciali e agli uffici di pubblici servizi di vietare l’ingresso a coloro che ne sono sprovvisti. Nei giorni scorsi abbiamo distribuito mascherine riutilizzabili a tutti i nuclei familiari, per permettere ad un solo componente di provvedere alle necessità di tutta la famiglia, per questo chi non rispetterà l’ordinanza sarà multato!! In questo momento bisogna essere tutti più responsabili per tutelare la salute della nostra Comunità”, ha rimarcato il primo cittadino Gatta.



In questo articolo:


Change privacy settings