Il sindaco Tutolo star dei social e chef in quarantena. Scaldatelli in diretta contro l’ansia: impastare è la sua passione

“Stare sempre davanti alla tv non fa bene, neppure si può stare sempre col cellulare e allora facciamo gli scaldatelli”, ha detto in diretta

“Stare sempre davanti alla tv non fa bene, neppure si può stare sempre col cellulare in mano e allora facciamo gli scaldatelli”. Che il sindaco di Lucera Antonio Tutolo, leader del movimento politico La Pagnotta, amasse impastare è cosa nota per i suoi amici facebook. Da sempre allieta con foto delle sue crostate, dei suoi taralli, delle marmellate di cui è un amante e un ottimo produttore, la cucina per lui è un antistress, come ha dichiarato tante volte, ma ormai il primo cittadino è una star del web.

Lo seguono da tutta Italia, circa 2mila persone ieri erano collegate con lui per la diretta degli scaldatelli e altri 2mila questa mattina per le pulizie di casa. In quarantena Tutolo, dopo il video virale sulle donne King Kong e la depilazione, sta dando il meglio di sé. Del resto anche gli psicologi hanno da più parti affermato che la cucina in questo momento rappresenta una valvola di sfogo contro il panico e l’ansia da clausura. I dati Nielsen hanno anche aggiornato il paniere e proprio farina, pasta, lievito di birra, burro e zucchero, insieme al cioccolato fondente, sono in cima ai desideri e nei carrelli degli italiani.

In versione chef in quarantena Tutolo è paterno e rassicurante, risponde in diretta a chi lo interroga nei commenti, saluta, mostra passo passo la ricetta.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

1 kg di farina

1 cucchiaio di sale

200 grammi di olio

2 bicchieri di vino bianco

Pepe seme di finocchio e acqua quella che serve

 





Change privacy settings