Ubriaco aggredisce e sputa ai carabinieri, poco prima si era schiantato su una rotatoria di Cerignola: arrestato

L’uomo è stato anche deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per guida in stato di ebbrezza

Ha perso il controllo dell’auto ed è andato a schiantarsi su una rotatoria, in via Terminillo, a Cerignola, fortunatamente senza coinvolgere altre persone. È successo alcuni giorni fa e sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia ofantina, che si sono prima sincerati delle condizioni fisiche dell’automobilista e hanno poi proceduto ai controlli di rito.

L’uomo, un 51enne di Canosa di Puglia con precedenti di polizia, sottoposto all’alcoltest, ha evidenziato un tasso alcolemico due volte superiore al limite consentito. Appreso che la sua patente sarebbe stata ritirata e la sua auto sottoposta a sequestro, il 51enne ha cominciato a inveire contro i militari, minacciandoli e tentando di colpirli con calci e pugni, per poi sputare verso uno dei due carabinieri presenti.

Bloccato, è stato condotto in caserma e dichiarato in arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, come disposto dalla Autorità Giudiziaria. La sua patente di guida è stata ritirata e l’auto è stata sequestrata  e il canosino è stato anche deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per guida in stato di ebbrezza.

(foto: google)





Change privacy settings