Maxi servizio dei militari tra San Severo, Apricena e Torremaggiore: sversati rifiuti “altamente inquinanti”. Sotto sequestro armi e bombe

Controlli a tappeto nell’area dell’Alto Tavoliere con numerose pattuglie dei carabinieri in azione. In alcuni casolari di campagna sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi proiettili calibro 16

Maxi servizio coordinato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia nell’area dell’Alto Tavoliere con numerose pattuglie e controlli effettuati a tappeto, in tutto il territorio e nelle aree rurali. Manette ai polsi per 2 individui, ai quali sono state notificate distinte ordinanze di custodia cautelare per reati commessi nel territorio, in materia di ricettazione e detenzione abusiva di armi.

L’attività, oltre all’impiego dei militari della Compagnia di San Severo, ha visto l’impiego sul campo dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, delle Unità Cinofile di Modugno nonché l’ulteriore rinforzo da parte del personale SAT dell’11° RGT Carabinieri Puglia. Un dispiegamento di forze che ha consentito di battere in lungo ed in largo il territorio in gran parte della sua estensione. Proprio grazie alla capillare distribuzione delle forze, i militari, hanno controllato e deferito in stato di libertà 8 soggetti, tutti originari di Apricena, poiché in qualità di titolari di alcuni appezzamenti di terreno avevano adibito le aree a vere e proprie discariche a cielo aperto, in cui vi erano sversati rifiuti di ogni genere e tipo, in particolare fusti contenenti olii esausti, pneumatici e altro materiale di risulta edilizia altamente inquinante.

Tutte le zone interessate al fenomeno sono state sottoposte a sequestro. Sempre ad Apricena, durante la perquisizione in alcuni casolari di campagna sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi proiettili calibro 16, irregolarmente detenuti, anche in questo caso è scattata la denuncia per il proprietario del casolare. Nel corso di alcuni controlli alla circolazione stradale sono state elevate numerose sanzioni al codice della strada e, in occasione di uno di essi, grazie al fiuto infallibile dei cani antidroga, un giovane automobilista è stato sorpreso mentre tentava di disfarsi di un involucro contenente 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, al ragazzo, oltre alla denuncia in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti è stata ritirata la patente di guida.

A Torremaggiore numerosi i controlli nei casolari e nelle masserie in stato d’abbandono, tutti finalizzati a verificare la presenza di auto provento di furto e altro materiale di provenienza illecita. In tale circostanza è stata rinvenuta una autovettura oggetto di furto in Molise, nel cui cofano erano occultati due ordigni micidiali di tipo rudimentale e ulteriore munizionamento, anche in questo caso per fucile. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza del materiale esplodente e di tutto il munizionamento rinvenuto nel corso dei controlli.          





Change privacy settings