San Severo, un arresto per detenzione di cocaina. Uomo pizzicato con 32 “cipolline” nonostante i domiciliari

Continua l’attività operativa degli agenti del commissariato di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine. Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico di stupefacenti, personale del Reparto Prevenzione Crimine assieme ai colleghi dell’Ufficio Volanti del Commissariato di San Severo ha tratto in arresto un pregiudicato, F.N., classe 1982, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’operazione è giunta al culmine di una attività di controllo da parte dei poliziotti impegnati in un servizio di controllo del territorio, che si erano insospettiti dalla presenza del 38enne che, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, si trovava sull’uscio di casa davanti al portone di ingresso della propria abitazione. 

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, abilmente occultate, 32 “cipolline” contenenti cocaina per un totale di 4,6 grammi, oltre a materiale per il confezionamento, un bilancino di precisione e denaro in contanti, probabile provento della precedente attività di compravendita della droga.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato, mentre il giovane, già conosciuto alle forze dell’ordine in quanto gravato da numerosi precedenti penali sempre per reati in materia di stupefacenti, è stato tratto in arresto e condotto nel carcere di Foggia.



In questo articolo:


Change privacy settings