Medicina dell’Università di Foggia nella top ten in Italia (prima in Puglia). Il rapporto del Censis promuove la facoltà

La facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università di Foggia (magistrale a ciclo unico) è la prima in Puglia e sesta tra le università italiane. Lo stabilisce la classifica annuale del Censis che, per l’anno 2019/2020 porta nella top ten italiana la facoltà dell’Unifg. Il risultato dello studio, che risale luglio scorso, sta diventando virale in questi giorni in contrapposizione alla cattiva immagine città scaturita dall’escalation criminale, al punto da far diventare il capoluogo celebre anche all’estero per la connotazione mafiosa.

L’Università, dunque, come presidio per la rinascita culturale della comunità. Il rettore, Pierpaolo Limone, è in prima linea in questa sfida. Sono diversi, infatti, gli eventi di confronto organizzati dall’ateneo con la presenza di importanti figure della magistratura e dell’antimafia (lunedì prossimo arriverà il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Cafiero de Raho). Un segnale di speranza, dunque, per una comunità che vuole reagire. E rialzarsi.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come