Al Polo biblio-museale si respira aria di Natale: attività ed aperture straordinarie nel cuore di Foggia

Ricco il calendario delle iniziative in programma nelle strutture: Biblioteca “La Magna Capitana”, Museo di Storia Naturale, Museo del Territorio, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea

Tante le attività del Polo Biblio-Museale di Foggia anche nel periodo natalizio: apertura straordinaria del Museo di Storia Naturale, in viale Giuseppe Di Vittorio 31 e del Museo del Territorio, in via Arpi 155, in programma per le domeniche del 15 dicembre e del 5 gennaio. Ingresso gratuito e visite libere dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Solo al Museo del Territorio, previste anche due visite guidate, rispettivamente alle 18 il 15 dicembre e, alle 11 il 5 gennaio. Ricco il calendario degli eventi allestito dalla Biblioteca “La Magna Capitana”: intanto proseguono con successo le attività per i più piccoli organizzate dalla Biblioteca dei Ragazzi, con le letture ad alta voce e la proiezione di film a tema natalizio, in programma il 17 e il 19 dicembre, alle 16.30, nella sede di viale Di Vittorio, 33.
Sempre martedì 17 dicembre, ma presso Parcocittà, in via Rovelli, alle  17.30, letture ad alta voce, a cura della Biblioteca dei Ragazzi, per l’inaugurazione della casa di Babbo Natale. Fervono i preparativi anche per l’apertura straordinaria della Biblioteca dei Ragazzi, sabato 21 e domenica 22 dicembre, dalle 9 alle 13. In particolare, la mattinata di sabato 21 sarà animata da letture, laboratori, giochi, tombolata e scambio di auguri. Domenica 22 dicembre, altre letture, laboratori, scambio di piccoli doni, zucchero filato e letterine a Babbo Natale, che passerà a ritararle con il suo sacco di doni. Ingresso gratuito, posti limitati.
Questi eventi sono organizzati con il contributo di S’wonderful e Coop Alleanza 3.0.

Il programma per i bambini, a cura della Biblioteca dei Ragazzi, si chiude in trasferta, nella fabbrica della fantasia ad Orsara di Puglia, lunedì 23 dicembre, alle 11, con una selezione di letture natalizie.
Sul sito della Biblioteca (www.bibliotecaprovinciale.foggia.it) e sulla pagina Facebook sono disponibili una bibliografia sul Natale e le novità in catalogo di dicembre, sempre dedicate ai giovani lettori. Non si fermano le attività anche per l’affezionato pubblico delle Conversazioni di storia locale, il ciclo di incontri su eventi e personaggi del nostro territorio, a cura della sezione Fondi Speciali. Sarà Antonella Fiore, infatti, la conversatrice di martedì 17 dicembre, alle 17.30, nella sede di viale Michelangelo 1, che presenterà al pubblico i risultati delle sue recenti ricerche su Ermenegilda Graziani, una spia padovana a Foggia nel 1915.
Mercoledì 18 dicembre, alle 18, il Museo di Storia Naturale ospiterà lo spettacolo teatrale della Compagnia del Sole, dal titolo Il codice del volo. Pensieri progetti e segreti di Leonardo, scritto, diretto e interpretato da Flavio Albanese. L’iniziativa – riservata ai residenti del rione Candelaro di Foggia – si inserisce nell’ambito del progetto Open Space. Viaggio nel mondo della scienza spaziale e dell’arte, elaborato e coordinato dall’Istituto Comprensivo “Santa Chiara – Pascoli – Altamura”. Open Space si è classificato al nono posto nella graduatoria nazionale del bando “Scuola attiva la cultura – piano Cultura Futuro Urbano” del Mibact. Dedicato proprio al quartiere alla periferia nord della città, il progetto – che coinvolge un nutrito partenariato, tra cui il Polo BiblioMuseale di Foggia – si propone di trasformare il quartiere in un centro attivo, dove bambini e adulti partecipano ad esperienze artistiche e scientifiche, dando vita a momenti di socializzazione e di partecipazione. A questo evento, riservato, seguiranno nei prossimi mesi altri spettacoli aperti a tutta la città.
Il 20 dicembre, alle 18, invece, sarà la volta del Gruppo di Lettura della Biblioteca, 100% Biografie, che si incontrerà in Sala Narrativa, per il tradizionale scambio degli auguri. È un invito aperto a tutti, anche a chi volesse respirare un po’ l’atmosfera informale e colloquiale che contraddistingue il gruppo, per cominciare poi a seguirne le attività dal prossimo anno.

La vigilia, poi, la Biblioteca la trascorrerà con gli anziani della RSSA “Il Sorriso” di Foggia, nell’ambito del progetto di lettura ad alta voce A raccontare storie insieme, partito ormai più di un anno e mezzo fa. Il 24 dicembre, dunque, dalle 10 alle 12, due bibliotecarie si recheranno al Sorriso per leggere una selezione di racconti sul Natale.
Non si ferma neppure la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, in piazza XX Settembre, parte integrante del Polo, dove è visitabile, sino ai primi di gennaio, con ingresso libero, la mostra “I viaggi e i libri di Ernesto”, dedicata a Che Guevara. Ideata dal CelChe (Centro de Estudios Latinoamericano Ernesto Che Guevara), gentilmente concessa dalla Fondazione MIdA (Musei Integrati dell’Ambiente) di Auletta (SA), la mostra è divisa in due parti: la prima sezione “Instancabile lettore” introduce al rapporto tra Ernesto ed i libri; la seconda “I viaggi di Ernesto” racconta, attraverso fotografie ed estratti dai suoi diari, i viaggi in America Latina. L’iniziativa, nata con l’intento di liberare dagli stereotipi la figura di Ernesto Guevara – per farla conoscere in tutta la sua ricchezza e complessità – è stata organizzata dal Ce.S.eVo.Ca. (Centro Studi e Volontariato di Capitanata) e dal Polo Biblio-Museale di Foggia, insieme con ARCI “Solidarietà” e Centro Culturale Archè e con il sostegno della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia.
Intanto, in Biblioteca ” il 3 gennaio, ancora una volta in Sala Narrativa, spazio ad un nuovo appuntamento del Writers’ corner, l’angolo degli scrittori che da poco meno di un mese la “Magna Capitana” ha messo a disposizione degli autori, in molti casi al loro debutto, per organizzare una presentazione, offrendo gratuitamente location e attrezzature tecniche. Il 3, alle 17, sarà la volta di Luisa Sordillo, che presenterà il suo romanzo, Voce di sale. Un viaggio nel mondo dell’autismo. La Biblioteca e le altre strutture del Polo Biblio-Museale di Foggia (Biblioteca “La Magna Capitana”, Museo di Storia Naturale, Museo del Territorio e Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea), infine, resteranno regolarmente aperte al pubblico, anche il 24 e il 31 dicembre, dalle 8.30 alle 14.



In questo articolo: