Il Foggia resiste in 10 col Bitonto! 0-0 al Città degli Ulivi: espulso Salvi, Patierno illude i neroverdi

Frizzante derby al vertice del Girone H ma reti inviolate. Ospiti aggressivi nel primo tempo, annullato un gol per offside di Tortori. Satanelli a 28 punti, padroni di casa a 30

Termina 0-0 il derby tra Bitonto e Foggia. Posta in palio importante al Città Degli Ulivi tra le due contendenti per la promozione diretta. Ospiti aggressivi nel primo tempo, annullato un gol per offside di Tortori. Alla ripresa rossoneri in 10, espulso Salvi. Satanelli a 28 punti, padroni di casa a 30.

Cronaca. Fumagalli tra i pali; Salvi, Viscomi, Di Jenno in difesa; Kourfalidis, Di Masi, Cittadino, Gentile, Staiano in mezzo al campo; Iadaresta, Tortori in attacco. Atmosfera calda al Città degli Ulivi e pubblico delle grandi occasioni, sugli spalti ci sono anche 250 tifosi rossoneri. Primi minuti di studio, poi al 9’ lancio di Cittadino ma la sfera finisce a lato, complice la deviazione di un avversario. Contatto tra Lattanzio (in scivolata) e mister Corda, l’arbitro calma gli animi e lascia proseguire. Clamoroso Foggia al 22’! Va Tortori di testa ma Figlioia è bravo a raccogliere tra le mani e dice no alla prima grande occasione del match. Poco dopo è Gentile ad avere una chance per portare i suoi in vantaggio: punizione troppo centrale, la difesa neroverde spazza via. Foggia aggressivo in campo, ma il risultato alla mezz’ora non si sblocca. Scalpita Patierno ma Viscomi e la retroguardia rossonera evitano particolari pericoli dei padroni di casa. Nel finale colpo di testa di Lattanzio su angolo dei neroverdi: palla alta, tutto facile per Fumagalli. Al 43’ fiammata di Cittadino ma il numero 10 spara alle stelle. Annullato anche un gol ai rossoneri per posizione di offside di Tortori. Squadre negli spogliatoi sullo 0-0.

Ad inizio ripresa padroni di casa pericolosi con il lancio di Piarulli, Fumagalli prima e Viscomi poi salvano il Foggia! Bitonto al di sotto delle aspettative ma i rossoneri restano ancora una volta in 10! Espulso Salvi dopo un fallo ai danni di Patierno. Corda cambia immediatamente: dentro il neo acquisto Carboni e l’attaccante Gibilterra, fuori Tortori e Staiano. Poco dopo esce anche Di Jenno per Cadili. Calano i ritmi in campo. Nonostante l’inferiorità numerica il Foggia c’è. Tiro debole di Gibilterra, tutto facile per Figliola. Destro velenoso di capitan Gentile che su punizione trova la deviazione dei padroni di casa. Ammonito Corda per proteste a causa di un mancato corner alla sua squadra. Finale infuocato: espulso il mister neroverde Taurino e giallo per Cittadino. Arriva il triplice fischio, finisce in parità tra Bitonto e Foggia. 



In questo articolo: