Denunciò il malaffare, Foggia non dimentica Panunzio. Corona di fiori ed evento all’UniFg a 26 anni dall’omicidio

Cerimonia per ricordarlo nei pressi del parcheggio Zuretti, poi evento culturale nell’Aula Magna del Dipartimento di Economia dell’UniFg alla presenza del rettore Pierpaolo Limone

Il 6 novembre del 1992 venne assassinato Giovanni Panunzio, imprenditore foggiano che non volle piegarsi al racket delle estensioni. Oggi, a 26 anni da quella tragedia, assieme ai suoi familiari, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Franco Landella lo ha onorato per la sua battaglia in favore della legalità. La cerimonia stamattina nella piazza a lui dedicata a pochi passi dal parcheggio Zuretti.

Nell’aula magna dell’Università degli Studi di Foggia, invece, l’imprenditore sarà ricordato durante un incontro organizzato dall’associazione “Giovanni Panunzio – Eguaglianza Legalità Diritti”, con il contributo di Giovanna Belluna Panunzio e Antonio Belluna. Dalle ore 9:30 incontro presso l’Aula Magna del Dipartimento di Economia dell’UniFg in via Caggese alla presenza del rettore Pierpaolo Limone. Sarà presente anche l’attore e regista Pino Casolaro, di “Officina Teatrale – Il Teatro dell’Accorgersi”, che curerà alcune significative letture.



In questo articolo: