Oltre 200 militari per stanare Aghilar, il presunto omicida di Bruno era a casa degli zii a Carapelle

Le ricerche delle forze dell’ordine sono iniziate immediatamente dopo l’aggressione avvenuta nella serata di sabato all’interno del bar “Number one” di Orta Nova

Stava cenando a casa degli zii, a Carapelle (in una zona di case popolari), quando alle 19 circa, dopo quasi quarantotto ore di ricerche ininterrotte, le forze dell’ordine lo hanno rintracciato e fermato. Non ha opposto resistenza Cristoforo Aghilar, 36 anni pregiudicato accusato dell’efferato delitto di Filomena Bruno, 53 anni, colpita nella sua abitazione di via Diaz a Orta Nova con 2 coltellate.

Le ricerche delle forze dell’ordine sono iniziate immediatamente dopo l’aggressione avvenuta nella serata di sabato all’interno del bar “Number one” di Orta Nova e  hanno visto in campo oltre duecento militari, compresi i Cacciatori dello Squadrone Eliportato Puglia e i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia.A

Aghilar è stato contemporaneamente sottoposto a due autonomi provvedimenti giudiziari, il primo della Corte d’Appello de L’Aquila, consistente in un’Ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere a seguito della sua evasione dello scorso settembre, il secondo, della Procura della Repubblica di Foggia, consistente nel Fermo di indiziato di delitto per l’efferato omicidio commesso ieri ad Orta Nova.

La Procura della Repubblica di Foggia, infatti, già nell’immediatezza, in sede di sopralluogo, aveva raccolto con i Carabinieri della Compagnia cittadina e del Nucleo Investigativo sufficienti indizi nei confronti del sospettato, che nel frattempo si era reso irreperibile, emettendo con efficace celerità il provvedimento restrittivo, che evidenzia le convergenti aggravanti dell’aver commesso il fatto con premeditazione ed in un periodo in cui si era volontariamente sottratto all’esecuzione dell’ordinanza della Corte di Appello de L’Aquila sopra citata.

Maggiori particolari verranno divulgati nelle prossime ore.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come