Il pane di Monte è imbattibile, Taronna tra i migliori panificatori d’Italia. A Matera il titolo di “Maestro”

Era tra i 30 partecipanti provenienti da tutta la nazione alla decima edizione della manifestazione

Grande giornata dedicata ai migliori panificatori d’Italia. A Matera evento “I pani d’Italia – il pane racconta la storia”. Per Foggia protagonista Monte Sant”Angelo, rappresentata dal “Nonsolopane Fornotaronna” di Donato Taronna che ha ricevuto il premio “Maestro Panificatore”.

Taronna di Monte Sant’Angelo, titolare del Forno-Pasticceria Taronna, era tra i 30 partecipanti provenienti da tutt’Italia alla decima edizione del Premio Maestri dell’Alimentazione. L’evento, in programma il 27 ottobre a Matera, è promosso da Confesercenti e quest’anno è appunto riservato ai panificatori. Donato Taronna ha sempre unito all’attività imprenditoriale una eccellente operazione di marketing territoriale in favore della propria città e del Gargano.

Il premio è rivolto a candidati segnalati dalle Fiesa Confesercenti provinciali in base a diversi requisiti di selezione: possedere professionalità riconosciuta ed essere riferimento dell’arte bianca della città; esprimere servizio eccellente ai consumatori, (consegne, informazioni dietetiche e salutistiche, orientamento e consulenza al consumo e alla preparazione…); offerta di qualità (prodotti panari tipici, a denominazione protetta, forte valenza territoriale, filiere corte); rispetto e adozione delle migliori pratiche igienico-sanitarie e ambientali (servizi erogati dagli sportelli di sicurezza alimentare di Confesercenti, haccp, etichettatura, tracciabilità); capacità innovativa (consumazione sul posto, degustazioni, produzioni tipiche, nuovi format di servizi alimentari, take away, pronto gastronomia).

Ai partecipanti, selezionati su base provinciale e valutati a livello nazionale da una giuria composta dai presidenti nazionali di categoria della Fiesa, verrà conferito il Diploma di “Maestro Panificatore” firmato in calce dal Presidente Nazionale della Fiesa, riportante il nominativo del premiato. Le finalità di questo premio sono riconducibili ad un doppio obiettivo: fornire sostegno alla professionalità degli operatori della produzione e distribuzione alimentare specializzata e rilanciare i sistemi territoriali, intesi quali contenitori naturali di vita quotidiana che va salvaguardata, mantenuta e curata, attraverso il coinvolgimento degli operatori della distribuzione.

Ai partecipanti, selezionati su base provinciale e valutati a livello nazionale da una giuria composta dai presidenti nazionali di categoria della Fiesa, è stato conferito il Diploma di “Maestro Panificatore” firmato in calce dal Presidente Nazionale della Fiesa, riportante il nominativo del premiato. Le finalità di questo premio sono riconducibili ad un doppio obiettivo: fornire sostegno alla professionalità degli operatori della produzione e distribuzione alimentare specializzata e rilanciare i sistemi territoriali, intesi quali contenitori naturali di vita quotidiana che va salvaguardata, mantenuta e curata, attraverso il coinvolgimento degli operatori della distribuzione.

Il premio, dunque, va nella direzione di incoraggiare il protagonismo degli operatori artigiani e commerciali e la loro professionalità. I vincitori saranno inseriti nell’albo d’oro dei “Maestri dell’Alimentazione” italiana pubblicato sul sito www.fiesa.it.