Trasporto pubblico locale, pace fatta tra Gatta e Giannini. Ma resta pericolo tagli alle corse in città

A Mattinata ad esempio si passa da 22 corse a 5 corse minime. Ma quali sono i servizi minimi? È presto detto, sono considerati essenziali i collegamenti verso l’Ospedale e i collegamenti scolastici.

Tutto sembra risolto per il trasporto pubblico locale. Nel braccio di ferro tra Regione e Provincia per i tagli ai chilometri, l’amministrazione di Nicola Gatta è riuscita ad ottenere un congelamento dello status quo. La Capitanata avrà 1,5 milioni di chilometri in meno sul trasporto urbano nella pentapoli, ma il tutto sarà giocato sulla differenza tra i chilometri minimi e quelli cosiddetti aggiuntivi, così classificati dal decreto 422 del 1997.

Come ha evidenziato il presidente della Provincia, nella delibera regionale che approverà la determinazione dei servizi minimi sarà contenuto l’impegno finanziario per le “spese obbligatorie” a carico del bilancio regionale, per i servizi aggiuntivi, superando il vincolo triennale della pianificazione finanziaria. Tanto garantirà la continuità del finanziamento dei servizi aggiuntivi da parte della Regione, ad integrazione della riduzioni dei servizi minimi.

Tuttavia non tutti sembrano gradire la formula portata a casa da Gatta. A Monte Sant’Angelo il 70% dei chilometri urbani trasmigrano sugli aggiuntivi, il 40% a San Giovanni Rotondo. Si va verso una forte razionalizzazione delle corse, anche nella città capoluogo.

Come fanno sapere alcune fonti interne a Palazzo Dogana a Mattinata ad esempio si passa da 22 corse a 5 corse minime. Ma quali sono i servizi minimi? È presto detto, sono considerati essenziali i collegamenti verso l’Ospedale e i collegamenti scolastici. Tutto il resto è accessorio, ma le spese per i chilometri aggiuntivi-accessori non sono spese consolidate nel bilancio di ciascuna azienda, ma sono spese a discrezione della politica regionale, che potrebbe in qualsiasi momento modificare la mole di chilometri aggiuntivi.

C’è poi tutto il tema della messa a bando, i chilometri aggiuntivi non possono far parte del pacchetto del bando.