“Gesto umanamente inspiegabile”, il vescovo Renna sulla strage di Orta Nova: “Prego per tutti e quattro”

“Metto il mio cuore accanto al vostro in questa ora tragica che ha scosso tutta la comunità cittadina. L’atto che ha messo fine alla vita di tre donne, che si sono spente nel sonno, e quella di un uomo che ha commesso un gesto inconsulto sui tre familiari e su se stesso, è umanamente inspiegabile”. A dichiararlo è il vescovo della Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano, Luigi Renna.

“Prego per tutti e quattro, affidando in modo particolare alla Misericordia di Dio chi ha perpetrato questo delitto; prego per i familiari, che si sono visti strappare affetti così cari e li invito a non perdere il senso della fede e l’unità familiare; prego per tutti gli ortesi e tutte le persone che vivono momenti critici, perché sappiano chiedere aiuto e non si chiudano mai in una solitudine che è distruttiva di sé e degli altri. 

Il Signore Gesù, fonte di speranza, ci aiuti a ritrovare il senso della vita – conclude – e a non arrenderci davanti a tutto ciò che può sembrarci un peso insopportabile”.