Anche Clementino invoca Giustizia per Donato. “Un ragazzo vittima della prepotenza dell’uomo”

Anche il noto cantante Clementino chiede “Giustizia per Donato”, il ragazzo di Cerignola massacrato di botte da due coetanei un anno fa nel locale di Foggia, “Le Stelle”. Donato Monopoli è morto dopo mesi di coma, tra agonie e tormenti. Un caso di cronaca che ha scioccato l’intera comunità. Clementino, sulla propria pagina Instagram, ha invitato tutti a seguire la pagina Facebook “Giustizia per Donato”. “Un ragazzo che purtroppo non ce l’ha fatta – ha detto l’artista -. Vittima della violenza e della prepotenza dell’uomo”.

Per la morte di Donato sono implicati due foggiani, Michele Verderosa e Francesco Pio Stallone, accusati di omicidio aggravato. Pochi giorni fa i familiari del giovane hanno postato numerosi pensieri sulla pagina social ad un anno esatto dal brutale pestaggio avvenuto nella discoteca foggiana.