Vaccini in gravidanza, l’Asl di Foggia: “Competenze e scienza messe in dubbio da chiacchiere da bar”

A dichiararlo il dg dell’Asl di Foggia, Vito Piazzolla, durante il convegno di oggi “La salute della mamma e del bambino: vaccinazioni in gravidanza”

“Trovo incredibile che il direttore generale di una Asl debba dire oggi quanto i vaccini abbiano cambiato la salute di un Paese. Non dovrebbe mai essere messa in discussione questo, se non dall’apparaot scientifico e non dai parvenus quelli che arrivano e mettono in discussione le competenze. In questo Paese stiamo rischiando grosso, le competenze molto spesso vengono messe in discussione da chiacchiere da bar. È una cosa inaudita. Ci sono persone che hanno studiato per anni, che si dedicano alla ricerca, e che vanno rispettate”.

A dichiararlo è il dg dell’Asl di Foggia, Vito Piazzolla, durante il convegno di oggi “La salute della mamma e del bambino: vaccinazioni in gravidanza” presso l’Auditorium Santa Chiara di Foggia.

“Quello delle vaccinazioni – spiega Piazzolla – è un tema di fondamentale importanza. I vaccini, infatti, consentono di prevenire gravi patologie infettive in ogni fase della vita. Durante la gravidanza, poi, proteggono sia la donna che il neonato da malattie che possono dar luogo a gravi complicanze come tetano, difterite, pertosse, influenza stagionale”.

L’Italia è fanalino di coda, fra i 30 Paesi più sviluppati del pianeta, per le vaccinazioni in gravidanza. Contro la pertosse, protettiva per il bambino, nel nostro Paese si vaccina soltanto l’1,4% delle donne incinte contro il 60% degli Stati Uniti e il 35% della media europea. Contro l’influenza, per la quale le future mamme hanno un rischio accresciuto di complicazioni anche gravi, non si supera il 5%. Questi dati, diffusi proprio in questi giorni dalla SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), preoccupano non poco tutti gli operatori sanitari.

Obiettivo del convegno, pertanto, è informare, consigliare e rassicurare le future mamme e tutto il nucleo familiare su sicurezza ed efficacia dei vaccini in gravidanza, fugando i loro dubbi con risposte di semplice comprensione, basate su evidenze scientifiche. 

La direzione scientifica del convegno è affidata a Giovanni Iannucci e Giuseppina Moffa, rispettivamente direttore e dirigente medico del SISP.

Tre le sessioni in programma, si è parlato di “Epidemiologia e prevenzione della pertosse del neonato” e de “Il Percorso organizzativo della Regione Puglia per le vaccinazioni in gravidanza”. Oltre che di: “Pertosse e influenza in gravidanza”, “Pertosse e influenza: le vaccinazioni in gravidanza” e “Vaccinazione antinfluenzale in gravidanza”.

 





Change privacy settings