“I musicanti di Buck”: il festival della letteratura per ragazzi è pronto a tornare. L’arte della lettura a Foggia

Dal 20 al 27 ottobre tanti gli appuntamenti in cartellone dedicati a piccoli e grandi lettori

S’intitola “I Musicanti di Buck”, la nona edizione del festival della letteratura per ragazzi di Foggia che ogni anno riunisce nel capoluogo dauno i più importanti autori ed illustratori del panorama nazionale dedicato ai più giovani, organizzato dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, in collaborazione con il Comune e la Biblioteca “La Magna Capitana”. Dal 20 al 27 ottobre tanti gli appuntamenti in cartellone dedicati a piccoli e grandi lettori. I laboratori e gli incontri di formazione animeranno i principali poli culturali della città: Palazzetto dell’arte, Teatro dei Limoni, Museo Civico, Piccola Compagnia Impertinente, Biblioteca dei ragazzi, Teatro della Polvere, BiblioCep, Parcocittà, Auditorium Santa Chiara e Teatro Giordano (dove si svolgerà la cerimonia di chiusura con tutti gli autori ospiti dell’edizione). “La Fondazione dei Monti Uniti per il nono anno consecutivo promuove il festival con la passione di sempre” – ha sottolineato il presidente Aldo Ligustro -.

“Il 5 ottobre la kermesse si aprirà con il consueto appuntamento di ‘Aspettando Buck’, mentre domenica 20 ottobre ci sarà l’inaugurazione ufficiale, alle 10:30, presso il Palazzetto dell’Arte. Madrina del festival sarà Eva Montanari che, dopo una performance dal vivo, inaugurerà ‘Storie in punta di matita’, una mostra aperta al pubblico fino al 28 ottobre, dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 20″, ha illustrato la direttrice artistica del festival, Milena Tancredi.

Spettacoli teatrali, letture animate per i più piccini, fiera dell’editoria presso la Fondazione dei Monti Uniti e “Notte in sacco a pelo” in biblioteca. “Il successo di un progetto viene decretato dai risultati raggiunti negli anni e Buck è cresciuto tantissimo – ha commentato la dirigente dell’ufficio scolastico per la provincia di Foggia, Maria Aida Episcopo -. I giovani studenti si cimenteranno con l’arte del libro e della lettura”.

Il festival è promosso dalla Regione Puglia. “Ci sono diverse kermesse sulla letteratura, da Polignano a Trani. Buck parte dal basso, deve continuare a crescere coinvolgendo la città e le istituzioni” – auspica il presidente del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso -. Le prenotazioni per scuole e appassionati partiranno il 7 ottobre presso il botteghino ubicato al “Palazzetto dell’Arte”. Il viaggio nel mondo della letteratura sta per iniziare.