Passo Breccioso, parte l’ispezione dei consiglieri 5 Stelle. Va a gara l’impermeabilizzazione della discarica

Il Comune di Foggia ha approvato anche il progetto “Piano di caratterizzazione ambientale” a firma dell’ingegner Antonio Nembrotte Menna

È prevista per domani l’ispezione dei tre eletti comunali foggiani del MoVimento 5 Stelle, capitanati dall’ingegner Giovanni Quarato, a Passo Breccioso. I tre consiglieri hanno avuto dei contatti con il Comitato Passo Breccioso, che da anni si batte per le condizioni di salute dei residenti e di salubrità dei campi adiacenti alla discarica e all’impianto di biostabilizzazione. Proprio quest’ultimo è stato di recente oggetto di indagine. L’area appare molto compromessa e continuano a fuoriuscire liquami e anche materiale di scarto, che vola dai camion e che non viene trattenuto nelle celle. I terreni restano ancora pieni di monnezza volante.

Monnezza a Passo Breccioso

“Dopo il rifiuto all’accesso al biostabilizzatore di Passo Breccioso da parte dell’AMIU, noi del MoVimento 5 Stelle Foggia non ci arrendiamo. Saremo di nuovo sui luoghi per verificare le condizioni dell’impianto e per valutare se e quali criticità vi siano, anche in riferimento al territorio circostante.  Per evitare alibi, abbiamo oggi inviato una pec all’AMIU, in cui preavvisiamo del nostro nuovo sopralluogo, stabilito per il 27 settembre alle ore 10,00 a Passo Breccioso. Siamo sicuri che il preavviso sia sufficiente per organizzare l’accessibilità ai luoghi! La corretta raccolta dei rifiuti e, in generale, la cura dell’ambiente in cui viviamo, riteniamo siano punti fondamentali per “ripulire e rilanciare” Foggia; è inaccettabile che lo sforzo dei cittadini che differenziano, che pure deve essere implementato e incentivato, sia reso vano da un sistema di raccolta indifferenziata: si lancia un messaggio dissuasivo proprio quando bisogna impegnarsi a fare educazione ambientale, proprio quando  e questo per il bene dell’ambiente, ma  anche per le tasche dei contribuenti che potrebbero pagare un onere di smaltimento molto più basso. Continueremo a fare pressione per invertire la tendenza, ma manterremo lo spirito propositivo per trovare le soluzioni che rendano la città migliore, per questo pretendiamo di avere la possibilità di accesso e di poter interloquire con i responsabili”, ha scritto Quarato in una nota.

Intanto il Comune di Foggia, mentre ha prorogato il contratto di servizio provvisorio per la gestione dell’igiene urbana della città di Foggia e dell’impianto comunale di selezione multi materiale e biostabilizzazione per mesi altri due dal 1 ottobre 2019 al 30 novembre 2019 nei confronti di Amiu Puglia, in una determinazione dirigenziale qualche giorno fa, ha approvato anche il progetto “Piano di caratterizzazione ambientale delle discariche dismesse in località Passo Breccioso” a firma dell’ingegner Antonio Nembrotte Menna.

La settima scorsa inoltre si è dato avvio alla gara per il progetto esecutivo per la realizzazione dei lavori di innalzamento del fondo vasca e ripristino della impermeabilizzazione argini della discarica di servizio/soccorso annessa all’impianto di biostabilizzazione in località Passo Breccioso, per un importo complessivo di 1.184.642,81 euro. A valutare le proposte saranno i tecnici interni. Presidente della commissione, l’ingegner Francesco Paolo Affatato, dirigente Area Tecnica con lui come commissario effettivo, l’architetta Tina Morra, funzionaria del Servizio LL.PP e l’ingegner Antonello De Stasio, Funzionario Servizio Contratti e Appalti con funzioni di segretario verbalizzante.