Marzia Spagnuolo commenta la decisione dei leghisti. “I giovani attivi sono in Forza Italia, nella Lega solo manovalanza elettorale”

Sugli 80 ragazzi foggiani che hanno abbandonato la Lega, interviene la responsabile giovanile pugliese di Forza Italia Marzia Spagnuolo. “Non mi stupisce il dissolvimento del movimento giovanile della Lega. Questa è la conseguenza di un metodo errato, privo di modalità meritocratiche volto solo ed esclusivamente a porre una campagna acquisti per creare forma priva di sostanza che è inequivocabilmente destinata al fallimento. Per quanto riguarda la corretta informazione, colgo con stupore la dichiarazione per la quale solo la Lega detenga un movimento giovanile serio e stratificato e attivo. Corre l’obbligo di ricordare che anche Forza Italia ha un movimento altrettanto attivo, vivo e stratificato sul territorio ancora prima della Lega e che regge nonostante le attuali difficoltà incrementate anche da una stampa poco attenta alla giusta informazione”, spiega in una nota la dirigente reduce da poco dalla manifestazione Everest a Giovinazzo.

Spagnuolo non le manda a dire e sottolinea il livello di manovalanza dei giovani ex leghisti. “Un esempio della vitalità del gruppo giovanile di Forza Italia lo possiamo rinvenire nelle comunali appena trascorse dove i nostri giovani sono stati protagonisti in prima persona come candidati nelle liste vincenti tra l’altro, e non , rispetto  a quanto detto dai giovani ex leghisti, come semplice manovalanza e portatori di voti ai semplici riciclati e professionisti della politica di turno. Anche nei prossimi anni Forza Italia sarà attiva a coinvolgere giovani per creare all’insegna del merito e delle idee del fare e nessun giornale potrà ignorare ciò. Ai tanti ragazzi che si sono accorti di essere salpati sulla scialuppa dell’occasione e vogliano tornare a ripercorrere la giusta rotta, io dico loro sediamoci e parliamone”.





Change privacy settings