Traffico di droga sul Gargano, arresti e sequestri per cocaina e 140 piante di marijuana

Giro di stupefacenti scoperto dalle Fiamme Gialle nel promontorio. Operazione a San Nicandro stronca affari per migliaia di euro

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, nell’ambito del dispositivo permanente di contrasto ai traffici illeciti e del rafforzamento dei controlli per la stagione estiva, hanno, in due distinte operazioni, sottoposto a sequestro una piantagione di canapa indiana in località Costa dell’Arena, nell’agro di San Nicandro Garganico, e, nella stessa città garganica, tratto in arresto, in flagranza di reato, due presunti spacciatori mentre un terzo soggetto è stato denunciato a piede libero.

In particolare, i finanzieri della Tenenza della Tenenza di San Nicandro Garganico hanno individuato un appezzamento di terreno all’interno del quale era stata avviata una florida attività di coltivazione con l’impianto di oltre 140 piante di canapa indiana.

Sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro anche attrezzi e prodotti per la coltivazione che, se portata a termine, avrebbe consentito di ottenere e immettere sul mercato un significativo quantitativo di stupefacente che avrebbe fruttato svariate migliaia di euro.

Nel corso di attività parallela, le stesse Fiamme Gialle della Tenenza di San Nicandro sono riuscite ad individuare e ad arrestare in flagranza di reato due presunti spacciatori, trovati in possesso di 16 dosi di cocaina e una di hashish, tutte destinate alla vendita.

Oltre ai due ventenni, è stato denunciato un terzo soggetto che, trovato in possesso di un coltello (illecitamente detenuto) e una dose di cocaina, tutto sottoposto a sequestro, ha opposto resistenza ai militari nel corso del controllo.

L’attività eseguita è frutto del costante ed efficace impegno del Corpo nella lotta alla criminalità in generale, tra cui il contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.



In questo articolo: