“Ma i sogni non finiscono mai”, ragazzi non vedenti trovano la dedica di Lucio Dalla alle Tremiti

Un segno del destino nel giorno che celebra il trentennale dell’Area Marina Protetta

Com’è profondo il mare? Ieri, alle Isole Tremiti, i ragazzi non vedenti dell’associazione Albatros (sub brevettati e con capacità straordinarie) si sono immersi per raccogliere la plastica dai nostri meravigliosi fondali.

Ad un certo punto la sorpresa. Una dedica che arriva dal mare: “Ma i sogni non finiscono mai”. L’autore della dedica è Lucio Dalla, uno che questo paradiso in terra lo amava, lo viveva, lo proteggeva. E questa maglietta, questo cimelio, riemerge per ricordarci che il mare è profondo e preziosissimo. E che è una delle cose più care che abbiamo.

“Un segno del destino nel giorno che celebra il trentennale dell’Area Marina Protetta – ha commentato il governatore pugliese, Michele Emiliano -. Qui dove il mare luccica e deve continuare a farlo. È proprio vero che tutto è possibile, non dimentichiamolo mai!”.