La tragedia della piccola Alice. Sembrava salva e invece il suo cuoricino ha smesso di battere

L’intervento tempestivo degli operatori del 118 sembrava essere stato decisivo. La piccola in ospedale avrebbe ripreso conoscenza. Poi il ricovero in Rianimazione e il decesso

Rischia di soffocare mentre è in vacanza con i genitori al villaggio vacanze, sembra fuori pericolo ma dopo poche ore il cuoricino della piccola Alice, jesina, sei mesi di vita appena, smette di battere per sempre.

La tragedia è avvenuta stamattina a Vieste o meglio all’ospedale ‘Casa Sollievo della Sofferenza’ di San Giovanni Rotondo dove la piccola era stata portata ieri pomeriggio in eliambulanza dopo il salvataggio da parte dei sanitari al villaggio vacanze pugliese.

L’intervento tempestivo degli operatori del 118 sembrava essere stato decisivo. La piccola in ospedale avrebbe ripreso conoscenza e avrebbe pianto. Poi il ricovero in Rianimazione con la speranza di un pieno recupero ma stamattina è sopraggiunto il decesso che lascia nel dolore più acuto una famiglia che pensava di trascorrere una vacanza spensierata. (Fonte Il Resto del Carlino)



In questo articolo: