6 milioni di euro per i migranti in Puglia, arriva l’ok dell’Europa. “Risultato straordinario per contrasto a caporalato”

L’approvazione (comunicata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali) da parte della Commissione Europea della dotazione dei 30 milioni di euro del progetto SU.PR.EME ITALIA sblocca ulteriori risorse per la Puglia

“Nella giornata in cui a San Severo la Regione Puglia consegna 400 posti letto in una foresteria dotata di servizi, dicendo così addio a baracche e tende di fortune, arriva lo sblocco di 5,9 milioni di euro che permetteranno di programmare altri interventi per i prossimi 18 mesi”.

Così il consigliere de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, commenta l’approvazione (comunicata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali) da parte della Commissione Europea della dotazione dei 30 milioni di euro del progetto SU.PR.EME ITALIA, di cui 5,9 destinati agli interventi programmati dalla Regione.

“Un risultato straordinario – commenta il consigliere Turco – nel solco della strategia regionale sul contrasto al caporalato e a ogni forma di sfruttamento nelle campagne, già avviato con i miei due emendamenti di bilancio che nelle scorse settimane hanno permesso di pubblicare due importantissimi avvisi: 60mila euro per il noleggio senza conducente di veicoli destinati al trasporto dei lavoratori stagionali e 50mila euro di biciclette per i brevi spostamenti verso i luoghi di lavoro. Insomma – conclude Turco – atti concreti e tangibili per una Puglia senza barriere e per il rispetto della dignità umana”.