Agnelli e Gerbo nel nuovo Foggia? Corda: “Potrebbero rimanere ma hanno offerte superiori”

“Vogliamo gente che suda la maglia, che si sacrifica e pensa solo alla squadra, professionisti che abbiano fame”, le dichiarazioni dell’ex dirigente del Como

“Sarà la mia prima volta in una piazza con così tanti tifosi, non vedo l’ora di cominciare”, sono le prime dichiarazioni rilasciate a TuttoC.com da Ninni Corda, dirigente dell’area tecnica del nuovo Foggia. “Il presidente Roberto Felleca, in privato, mi ha detto che è rimasto letteralmente estasiato per l’accoglienza ricevuta. Nessun nome al momento sul mercato. Vogliamo gente che suda la maglia, che si sacrifica e pensa solo alla squadra, professionisti che abbiano fame e voglia di sbranare gli avversari, calcisticamente parlando. Gentile e Anelli, saranno giocatori del Foggia. E per la difesa valutiamo anche Maccarrone”.

Non è escluso il reintegro di qualche giocatore del vecchio Foggia, che nonostante le sirene della Serie B potrebbe scegliere di restare tra i rossoneri. “Alcuni di loro, come Cristian Agnelli e Alberto Gerbo, potrebbero rimanere – afferma Corda -. È nostro dovere sentirli, hanno un passato importante in rossonero. Vedremo se i loro obiettivi saranno gli stessi nostri, ci incontreremo. Poi è naturale che abbiano offerte da categorie superiori”.

Il centrocampista torinese, dopo il lungo messaggio d’addio alla piazza, sarebbe corteggiato dall’Ascoli. Per Pedullà nel weekend l’operazione potrebbe essere definita nei dettagli. Gerbo piace anche al Frosinone e al Crotone dove ritroverebbe l’ex mister rossonero Giovanni Stroppa





Change privacy settings