San Severo, ecco la Giunta Miglio. Secondo mandato tra new entries e riconferme

Stupisce l’assenza dell’ex vicesindaco Francesco Sderlenga, che quasi certamente tenterà la sfida delle regionali nel 2020

Molte riconferme con qualche nuovo innesto nella città dei campanili. Il sindaco di San Severo Francesco Miglio ha ufficializzato ieri la sua nuova squadra per il secondo mandato. Restano con lui i fidati Celeste Iacovino alla Cultura, Luigi Montorio ex assessore all’Urbanistica traslato alla Sicurezza, Parcheggi e altri temi di stampo “leghista”, e Simona Venditti al Welfare.  Stupisce l’assenza dell’ex vicesindaco Francesco Sderlenga, che quasi certamente tenterà la sfida delle regionali nel 2020.

Ma vediamo chi sono gli assessori di Miglio dentro una coalizione quanto mai compatta e molto più a sinistra rispetto al primo mandato.

All’architetto Salvatore Margiotta vanno il patrimonio e le politiche urbane di rigenerazione con le “Manutenzioni immobili comunali; Manutenzione edifici scolastici; Manutenzioni impianti pubblici; Manutenzioni stradali; Pubblica illuminazione; Urbanistica e Tutela del Territorio; Assetto e Pianificazione Territoriale; Edilizia Privata; Espropri; Organizzazione grandi eventi; Festa patronale” e con facoltà di firmare gli atti relativi; un nome una garanzia per l’agricoltura con il figlio d’arte Felice Carrabba, alla Pianificazione ambientale; Ambiente; Politiche energetiche; Attività Produttive e Sviluppo Locale; Industria; Agricoltura; Artigianato; Commercio; Promozione prodotti tipici; Marketing territoriale; Verde pubblico, Randagismo; Canile comunale”, ancora Cultura per l’avvocata Celeste Iacovino, che si occuerà anche di Teatro; Biblioteca; Gemellaggio, Politiche per l’Istruzione; Rapporti con le Università; Turismo e Spettacolo: Giudice di Pace” .

Al dottor Mario Antonio Marchese, il “Bilancio e Programmazione Economica; Finanze e Tributi; Economato; Patrimonio Comunale; Contenzioso; Impianti Pubblicitari e Cartellonistica” e con facoltà di firmare gli atti relativi. Riconferma per l’ingegner Luigi Montorio, “Pianificazione strategica e infrastrutturale; Politiche e finanziamenti europei; Realizzazione nuove opere pubbliche; Spazi pubblici ed arredo urbano; Villa comunale; Parcheggi; Autoparco e Trasporti; Piano Urbano del Traffico; Polizia locale; Legalità e Sicurezza” e con facoltà di firmare gli atti relativi. Personale; Rapporti con le OO.SS.; U.R.P. – Ufficio Relazione con il Pubblico; Organizzazione uffici comunali; Informatizzazione; Sevizi demografici; Toponomastica” vanno alla quarantenne Valentina Stocola, per Simona Venditti, le “Politiche Sociali; Welfare e Terzo Settore; Qualità della Vita; Orari e Tempi della Città; Politiche Sanitarie; Mensa scolastica; Pari Opportunità; Politiche della casa; Centro per l’Impiego e Politiche del Lavoro;”

 





Change privacy settings