“Ridateci il Miramare”: i tifosi scendono in piazza per un sit-in. “Non possiamo perdere il nostro senso di appartenenza”

In assenza di notizie dunque, i gruppi della Gradinata est sono pronti a scendere in piazza, venerdì 12, dalle 19 alle 23 e colorare di biancoazzurro Piazza del Popolo

“Ridateci il Miramare”: parte la protesta a Manfredonia dove i tifosi hanno organizzato per venerdì 12 luglio un sit-in sulla problematica relativa allo Stadio Miramare. “Noi come tifosi, ma soprattutto come cittadini, non possiamo permettere che venga perso anche quest’ultimo baluardo di storia, di aggregazione, di memoria comune e senso di appetenza”: hanno scritto sulle locandine che pubblicizzano la manifestazione firmato Gradinata est.

Le problematiche dell’impianto sportivo si riferiscono alla delibera del 5 giugno 2019 con cui il Commissario Piscitelli, imponeva la chiusura dello stadio “Miramare” in attesa dell’iter amministrativo per la concessione a terzi dell’impianto (essendo accertata la scarsa economicità dell’ente comunale per svolgere i lavori di adeguamento), non si è mossa una foglia ed i giorni passano senza sosta. In particolare, evidenti sono le criticità che presenta il manto erboso malmesso da diverso tempo.

In assenza di notizie dunque, i tifosi sono pronti a scendere in piazza, dalle 19 alle 23 e colorare di biancoazzurro Piazza del Popolo.



In questo articolo: