Anziano malato senza fissa dimora a Foggia: il prefetto al lavoro per sistemazione ma Comune non si presenta

Qualcosa sembra muoversi nonostante l’assenza dei Servizi sociali, mentre lo sportello di Avvocato di Strada seguirà il caso dal punto di vista legale

70 anni, malato e senza dimora: ha suscitato rabbia e sconcerto il caso dell’anziano di Foggia costretto a vivere per strada poiché nessuna struttura è disposta ad accoglierlo. “All’esito della riunione in Prefettura per il caso di Giuseppe P., vi comunichiamo che il Prefetto lavorerà per trovare una soluzione attraverso i servizi istituzionali, mentre noi continueremo a cercare una soluzione immediata per garantire una sistemazione dignitosa a Giuseppe – fanno sapere i volontari dei Fratelli della stazione -. Lo sportello di Avvocato di Strada seguirà il caso dal punto di vista legale. Ci spiace, infine, registrare l’assenza dei servizi sociali del comune di Foggia che, seppur convocati, non si sono presentati”.