Contratto sviluppo, 10% dei fondi al Comune di Foggia. Mercato ortofrutticolo, Masseria Giardino e Leonardo: tutti i progetti

Soddisfatto il sindaco, Franco Landella: “Ottenuta l’approvazione di sei interventi. Questo significa che le proposte che abbiamo presentato sono state ritenute utili e fattibili”

“Siamo soddisfatti del risultato raggiunto ieri a Roma, nell’incontro in cui abbiamo discusso del contratto istituzionale di sviluppo della Capitanata con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e con i rappresentanti dei ministeri, della Regione Puglia e di Invitalia. Dei 43 progetti realizzabili (clicca qui per tutti i dettagli), il Comune di Foggia ha ottenuto ben il 10 per cento dei finanziamenti complessivi messi a disposizione, ottenendo l’approvazione di sei interventi. Questo significa che le proposte che abbiamo presentato sono state ritenute utili e fattibili”. Così il sindaco di Foggia, Franco Landella, si è espresso a seguito della riunione svolta a Palazzo Chigi nella serata di ieri.

I progetti comunali ammessi a finanziamento riguardano la rifunzionalizzazione e messa a norma del mercato ortofrutticolo, per un importo pari a 2 milioni e 150mila euro; la rifunzionalizzazione e la ristrutturazione di Palazzo D’Avalos, ubicato nel Parco regionale dell’Incoronata presso Masseria Giardino, con la relativa attività di divulgazione, per un valore di 6 milioni e 400mila euro; la realizzazione di un polo museale giordaniano del valore di 7 milioni di euro; il potenziamento e la diversificazione della produzione agroalimentare di “Masseria Giardino”, con complementari percorsi di integrazione abitativa, sociale e culturale per una spesa di 20 milioni e 732mila euro; la realizzazione del Sistema di trasporto rapido di massa elettrico, denominato, Bus Rapid Transit, per 74 milioni e 480mila euro di finanziamenti e l’ampliamento nonché il potenziamento della capacità produttiva e del settore ricerca e sviluppo dello Stabilimento “Leonardo – Divisione Aerostrutture” di Foggia per un importo di 75 milioni 336mila 500 euro.

“Ringrazio il presidente Giuseppe Conte per la collaborazione istituzionale e per aver condiviso le progettualità presentate per lo sviluppo della nostra città – ha dichiarato il primo cittadino di Foggia –. Ci auguriamo che la sottoscrizione dei contratti dei progetti possa avvenire in tempi brevi per far partire lavori che miglioreranno la qualità della vita dei Foggiani”.