Picchia la ex fidanzata e la manda più volte in ospedale. Arrestato giovane sanseverese

Fine dell’incubo per una giovane vessata per mesi dall’ex compagno

Gli agenti del commissariato di San Severo hanno tratto in arresto un giovane del posto, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare. Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari a seguito di provvedimento emesso dal gip di Foggia, poiché resosi responsabile del reato di atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata.

In particolare, il ragazzo – già gravato da precedenti di polizia – dal 2017 fino al maggio scorso, in più circostanze era stato violento con la sua fidanzata tanto che la vittima aveva dovuto fare spesso ricorso alle cure di sanitari. Una volta decisa ad interrompere la relazione, l’arrestato ha posto in essere condotte che hanno indotto la ragazza a non uscire più dalla propria abitazione e cambiare le abitudini, fino ad indurla a chiedere ospitalità ad una parente fuori provincia.

La vittima, in sede di denuncia, ha mostrato la lunga serie di vessazioni subite: messaggi con foto dell’abitazione e fucili da caccia che il giovane le inviava per intimidirla.

Oltre a ciò, il giovane è stato denunciato anche dalla madre di un ragazzo minorenne che frequentava la ex fidanzata, in quanto oggetto di minacce da parte di quest’ultimo nel caso in cui avesse continuato a frequentare la vittima.