Caso di meningite a Cerignola, sindaco chiude scuola. Al via profilassi

Sempre a Cerignola, un altro caso è stato registrato solo un mese fa. L’alunna colpita è in coma

Il sindaco di Cerignola, Franco Metta, con una ordinanza ha disposto la chiusura del plesso di Piazza Ventimiglia dell’istituto comprensivo “Don Bosco-Battisti”, dopo il caso di meningite rilevato oggi. Sempre a Cerignola, un altro caso è stato registrato solo un mese fa.

“Oggi è pervenuta a mezzo pec la nota dell’Asl di Foggia, a firma della dottoressa Balena, con la quale si è accertato un caso di sospetta meningite – scrive il primo cittadino. Siccome è necessario adottare, in base al principio di precauzione, apposite misure a tutela della salute degli alunni ed utenti del plesso scolastico, verranno sospese immediatamente le attività all’interno dell’edificio scolastico in questione, disponendo la contemporanea chiusura per permettere la sanificazione da apposita ditta specializzata”.

Il provvedimento sarà valido da oggi al 31 maggio “al fine di permettere la sanificazione dei locali per la problematica occorsa e comunicata dal Dipartimento di Prevenzione dell’ASL FG ed ogni utile attività per porre in essere le misure di profilassi necessarie”.