Colpi in serie nelle tabaccherie di Foggia, sgominato intero gruppo criminale: nove arresti

Operazione “Chorus 2” nel capoluogo dauno. Ecco le persone arrestate dagli agenti della squadra mobile

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Foggia, al termine di una articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia, su richiesta della Procura stessa. nei confronti di nove soggetti, tutti con precedenti di polizia. disarticolando un’associazione finalizzata alla commissione di rapine, furti e reati contro il patrimonio in genere. L’attività investigativa della Squadra Mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, aveva preso le mosse da una rapina, avvenuta a Foggia il 26 luglio 2018 ai danni di una rivendita di tabacchi di via Lucera. In quella circostanza, quattro soggetti. armati e travisati, avevano fatto irruzione nella tabaccheria e, dopo aver brutalmente aggredito il titolare, si erano impossessati di numerosi tagliandi “Gratta e Vinci”.

Il 22 agosto successivo, con identiche modalità rispetto alla rapina precedente, gli stessi soggetti, ancora armati e travisati, avevano nuovamente fatto irruzione all’interno di un’altra tabaccheria di Foggia. questa volta in via Guido D’Orso, impossessandosi di numerose stecche di sigarette, tagliandi “Gratta e Vinci” e del denaro contenuto all’interno della cassa. Il 9 settembre, sempre dell’anno scorso, ancora a poche ore di distanza l’una dall’altra, lo stesso gruppo criminale dapprima portava a compimento un furto presso il bar “Dolce Sorriso”, in viale Ofanto, sottraendo anche in questa occasione il denaro custodito in cassa e svariati tagliandi della lotteria “Gratta e Vinci”, e poi il giorno seguente, tentava di introdursi, durante la notte, nel bar tabacchi ubicato sulla s.s. 89 Foggia — Manfredonia, non riuscendo nell’intento soltanto grazie al rapido intervento delle Forze di polizia.

L’escalation criminale del gruppo di rapinatori proseguiva una decina di giorni più tardi, il 19 settembre 2018. Alle prime luci dell’alba, con ormai acquisita sistematicità quattro soggetti, anche questa volta armati e travisati, si introducevano all’interno di un bar tabacchi sito nel tratto foggiano della s.s. 673. impossessandosi del registratore di cassa contenete 800 euro, numerose stecche di sigarette e tagliandi “Gratta e Vinci”.
La comparazione delle scene del crimine, anche grazie all’ausilio di personale specializzato della Polizia Scientifica, la meticolosa analisi delle immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza dei luoghi in cui i reati erano stati posti in essere, nonché da quelli situati nelle loro adiacenze, la comparazione delle celle telefoniche attivate e l’avvio di ulteriore attività tecnica, ha finalmente condotto gli investigatori all’identificazione dei responsabili in: Vincenzo Colucci, cl. ’99; Michele La Gatta, cl. ’56; Marco Pironti, cl. ’83; Giovanni Pompa cl. ’86; Lorenzo Valente, cl. ’73; Michele Arcangelo Gaudiano, cl. ’93; Elisabtta Tiene, cl. 2000; Teresa Leccese, cl. ’92 e Antonio Pio Ciasullo, cl. ’95. Gli arrestati sono tutti pregiudicati foggiani.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet