Il Foggia cala il tris e stende la Salernitana: 3 a 1 il finale allo Zac. In gol Deli, Greco e Iemmello

Vittoria preziosissima per i ragazzi di Grassadonia che guardano con più fiducia alla zona salvezza

Torna il sorriso in casa Foggia. 3 a 1 il risultato finale contro la Salernitana. Una vittoria che accresce la possibilità di disputare quantomeno i play out per i ragazzi di Grassadonia. Buon primo tempo che si sblocca al 16′ col gol di Deli, poi al 19′ il rigore di Greco, uno dei migliori in campo. A segno anche Iemmello. Jallow per gli ospiti. Rossoneri salgono a 34 punti in classifica, a pari merito col Venezia che oggi ha pareggiato 1-1 a Cosenza e un punto sotto al Livorno, corsaro a Verona (2-3). La Salernitana resta invece ferma a 38.

La cronaca

Mister Grassadonia conferma il 3-5-2 con Leali tra i pali; Martinelli, Billong, Ranieri a comporre il muro difensivo. Greco in cabina di regia ai suoi lati Gerbo e Busellato, sulle fasce Deli e Kragl. In attacco la coppia Mazzeo e IemmelloAltissima la posta in palio allo Zaccheria. I satanelli partono subito bene. Traversone di Gerbo a cercare le due punte rossonere ma nulla di fatto. Al 16′ si sblocca il match: azione prolungata del Foggia, con Iemmello che calcia, Micai interviene ma respinge corto centralmente, arriva uno scatenato Deli che spedisce dentro: 1 a 0. Tre minuti dopo rigore per i rossoneri: Ranieri viene trattenuto da Akpa-Akpro, sul punto di battuta si presenta Greco che dal dischetto non sbaglia e fa 2 a 0. Esplode lo Zac. Soffrono un po’ i padroni di casa nel finale di frazione: Casasola spara alto sulla traversa. Altra chance per gli ospiti neutralizzata da un grande Leali. Squadre negli spogliatoi sul 2 a 0.

Avvio di ripresa subito infuocato per i rossoneri: Mazzeo a tu per tu con Micai spara sul fondo un pallone d’oro rimpallato proprio davanti al portiere granata. Che occasione! Grassadonia si gioca la carta del giovane Matarese al posto di Mazzeo. Al 58′ la Salernitana accorcia le distanze: cross di Odjer per Jallow che sorprende Leali: 2 a 1. Immediata la risposta del Foggia un minuto più tardi. Deli apre per Iemmello che dal cuore dell’area di rigore, di testa, beffa Micai e insacca in rete: 3 a 1. Primo cambio negli ospiti: dentro Rosina per Mazzarani. Tra i rossoneri va a sedere uno stanchissimo Greco, entra Zambelli. Poco dopo in campo Cicerelli per Deli. Nel finale ammoniti Matarese e Kragl. Non succede più nulla. Vince il Foggia. I rossoneri conquistano tre punti fondamentali per la corsa ai play out.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet