Gelosia ossessiva e morbosa, anche violenze sulla ex convivente. In cella stalker di San Severo

Arrestato Marco Di Cianno classe ’81, disoccupato censurato del posto, poiché per oltre nove mesi, dal giugno 2018 allo scorso mese di febbraio ha perseguitato la vittima

Sempre alta l’attenzione della Procura della Repubblica di Foggia e dell’Arma dei Carabinieri nei confronti dei reati “di genere”.

A San Severo, nella giornata di ieri, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica, Marco Di Cianno classe ’81, disoccupato censurato del posto, poiché per oltre nove mesi, dal giugno 2018 allo scorso mese di febbraio, per motivi di gelosia aveva ripetutamente minacciato e usato violenza nei confronti dell’ex convivente.

La donna, ormai sfinita ed esasperata dalle violenze fisiche e psicologiche del proprio ex, lo ha denunciato ai carabinieri di San Severo, che si sono immediatamente attivati, insieme alla Procura della Repubblica di Foggia, perché vi fosse posto termine. L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia.