Il problema più grande di Foggia? Il decoro urbano. Risultati sondaggio del M5S

Il Movimento ha interpellato i cittadini foggiani per un focus su temi più caldi da affrontare in vista delle Amministrative

In vista delle prossime amministrative, il Movimento 5 Stelle di Foggia ha interpellato i cittadini e ha chiesto loro quali siano le problematiche a cui la prossima amministrazione comunale dovrà dare priorità. L’obiettivo? “Quello di realizzare – spiegano i pentastellati – un programma, concretamente attuabile, pensando solo al benessere dei cittadini. I dati emersi sono chiari e sono allarmanti:

Su un campione di oltre 1.000 foggiani (ognuno dei quali ha potuto indicare fino a 5 priorità) quasi il 70% ritiene che il problema più grande per Foggia sia il decoro urbano: manutenzione strade, verde pubblico, arredo urbano e illuminazione.

Quasi il 60% ritiene prioritario il tema, importante quanto delicato, della sicurezza e del controllo del territorio. Poco meno del 45% ha individuato nella trasparenza amministrativa e nel perseguimento del principio di legalità, uno degli obiettivi di governo della città. Poi segue, al quarto posto (poco meno del 40% degli intervistati), l’attenzione per il trasporto pubblico, la mobilità sostenibile e le piste ciclabili: praticamente del tutto assenti a Foggia.

La gestione dei rifiuti e la raccolta differenziata sono invece stati considerati prioritari da poco più del 35% dei partecipanti. Questi i 5 punti più importanti per i cittadini, e quindi anche per il M5S Foggia – aggiungono -. Ma, per una città più vivibile, non si possono non considerare tante altre problematiche da affrontare insieme: start-up (33,7%), infrastrutture (29,7%), insediamenti produttivi (28,1%), riqualificazione di quartieri e Borgate (23,9%), eventi culturali e istruzioni (22%), Piano del Commercio (18,9%), disabilità e servizi di assistenza (18%), emergenza abitativa (16,2%), strutture per lo sport e il tempo libero (15%), lotta al randagismo (12%) e contrasto alle dipendenze patologiche (9,5%)”.



In questo articolo: