Erano covo di pregiudicati di spessore, chiusi due noti bar a Monte Sant’Angelo

Doppia operazione dell’Arma dei Carabinieri nel centro micaelico

Militari nel noto Bar Giorcan, con annessa sala slot machine, in corso Vittorio Emanuele, a Monte Sant’Angelo. I carabinieri della locale Stazione, guidati dal maresciallo Dargenio hanno accertato l’abituale presenza di pregiudicati del luogo, anche di notevole spessore. Per questo motivo, a Monte Sant’Angelo, i militari, su disposizione del Questore della Provincia di Foggia, hanno notificato al titolare del bar il provvedimento di sospensione della licenza amministrativa (art. 100 T.U.L.P.) con la conseguente chiusura dell’attività per 15 giorni. Il locale fu destinatario di un provvedimento molto simile anche in passato.

Stessa sorte per il Bar Ipercoffee di corso Giannone dove i carabinieri hanno notificato al titolare, il provvedimento emesso dal Questore di Foggia, di sospensione della licenza amministrativa con la conseguente chiusura dell’attività per 7 giorni (art. 100 T.U.L.P.S). Anche l’Ipercoffee sarebbe ritrovo rituale e abituale di pregiudicati del luogo, anche di notevole spessore.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo: