Il sogno di papà Paolo ora è realtà. Francesco Cicolella presenta la multisala in centro: “Ecco come sarà”

Si avvera desiderio del compianto padre. “Pensiamo a una sala vintage, con sedie degli anni Sessanta in legno e un arredo vecchio stile”

Netflix e tutte le varie piattaforme, ma non è mai troppo tardi per convertire l’Altrocinema Cicolella di Foggia in Via Duomo in un multiplex cittadino, nel cuore della movida.
Tre sale saranno realizzate dalla grande sala da 342 posti, come annunciato ieri sui social. Una da 150 posti, una da 80 e un’altra da 25 posti a sedere per le esclusive e i cinefili puri. Un sogno del compianto Paolo Cicolella che ora diventa realtà con suo figlio Francesco.

“Ormai non c’è più niente in centro storico, fatto prima come investimento avrebbe avuto più senso, ma anche adesso, non è tardi, ci siamo noi e la Sala Farina, dobbiamo rivitalizzare la zona”, spiega l’esercente a l’Immediato.
Nel nuovo contenitore Francesco Cicolella immagina solo film d’essai o comunque non di cassetta. “Lungi da me pensare di poter proiettare film con effetti speciali, tipo Capitan Marvel, in centro storico possiamo dare solo film d’autore”.
A tal proposito Cicolella, che non ama le sale troppo artefatte con letti o tavolini, ha colto il suggerimento di un’amica social che gli ha fornito un’idea per la mini sala da 25 posti. “Potremmo allestirla come sala vintage, con sedie degli anni Sessanta in legno e un arredo vecchio stile. Vedremo”, rileva entusiasta.

Resta aggiornato, seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo: