Piccoli pazienti-astronauti a Foggia, c’è il progetto di AstroRisonanza firmato da “Il Cuore”

È possibile aiutare i clowndottori ad alleviare il dolore fisico ed emozionale dei bambini acquistando uova di Pasqua solidali

Non si arresta l’onda benefica dei clowndottori de Il Cuore Foggia. I nasi rossi, guidati dalla presidente Jole Figurella, raccolgono fondi per un progetto speciale. Il nuovo obiettivo è la realizzazione del progetto “AstroRisonanza”, una risonanza a dimensione di bambino presso gli Ospedali Riuniti di Foggia. “Grazie all’impegno dell’associazione, nella sala d’attesa e nella stanza della Risonanza – spiegano i volontari – verrà riprodotta un’atmosfera spaziale con astri, costellazioni e navicelle spaziali. Il progetto nasce per aiutare i piccoli pazienti ad alleviare il dolore fisico ed emozionale durante il periodo di ospedalizzazione”.

Lo scopo è trasportare nel mondo della fantasia e dell’immaginazione i piccoli pazienti dell’ospedale foggiano in procinto di sottoporsi all’esame diagnostico. Strumenti come la risonanza magnetica, che prevedono l’inserimento del corpo in un tunnel stretto, possono infatti determinare sensazioni di paura. Nei bambini queste emozioni si trasformano in pianto e movimenti incontrollabili, che spesso rendono impossibile procedere con l’esame senza anestesia. Per regalare un uovo solidale, al costo di 8 euro, e aiutare il progetto de Il Cuore è possibile contattare il numero 329.7241557.

Nella foto in alto, una risonanza realizzata all’ospedale Bambino Gesù di Roma

Resta aggiornato, seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo: