Pentastellati foggiani dal premier Conte. Le parole d’ordine investimenti e sicurezza

L’incontro dei parlamentari M5S di Capitanata col presidente del Consiglio. “Sappiamo che i cittadini si aspettano molto da noi e dal governo, soprattutto perché per anni la provincia è stata poco attenzionata”

“In qualità di parlamentari della provincia di Foggia, abbiamo chiesto un incontro al Presidente Conte per fare il punto della situazione su temi importanti per il nostro territorio. In primo luogo, abbiamo affrontato il tema degli investimenti e il Presidente ha confermato la sua attenzione, ribadendo l’importanza del Contratto di Sviluppo Istituzionale per la provincia di Foggia. A questo proposito ci ha informato che sono stati trasmessi alla presidenza del consiglio più di 100 progetti; il termine ultimo entro cui inviare i progetti verrà reso noto con un DPCM. Il Presidente Conte – e su questo aspetto concordiamo pienamente – auspica che i vari progetti presentino caratteristiche di coesione e sostenibilità e che puntino a una valorizzazione complessiva del territorio”. Ad affermarlo, in una nota stampa congiunta, i parlamentari M5S Faro, Giuliano, Lovecchio, Menga, Naturale, Pellegrini e Troiano.

“Questo impegno diretto del governo e del Presidente del Consiglio – continuano – renderà la provincia di Foggia il laboratorio ideale per lo sviluppo di territori trascurati dall’azione politica e amministrativa. Il tema sicurezza, è strettamente correlato al contratto di sviluppo anche dal punto di vista del Presidente e, a questo proposito, abbiamo ricordato la situazione attuale auspicando un maggior impiego di forze dell’ordine e magistrati per contrastate la criminalità organizzata e non. Abbiamo anche colto l’occasione per esprimere grande apprezzamento per i risultati raggiunti dagli investigatori in queste ultime settimane e mesi.

La parola d’ordine in Capitanata è investimenti. “Sappiamo che i cittadini si aspettano molto da noi e dal governo, soprattutto perché per anni la provincia è stata poco attenzionata e, nei territori, si era persa la speranza di poter ripartire. Come rappresentanti della provincia di Foggia, invitiamo tutti gli interessati a collaborare affinché il progetto complessivo di rilancio della Capitanata raggiunga al più presto il suo obiettivo. Siamo a disposizione dei cittadini e dei nostri attivisti per chiarimenti e segnalazioni su questi aspetti”.



In questo articolo: