Laboratorio di trucco in ospedale, coccole per pazienti di Oncologia e Dialisi. L’impegno del ‘Cuore Foggia’

Con l’allegria dei Clown Dottori e la professionalità di estetiste esperte, il tempo è volato e la tristezza si è allontanata. “È stato meraviglioso”. Al Lastaria di Lucera l’iniziativa sarà ripetuta mensilmente

Giornata meravigliosa con il “Laboratorio di trucco” nei reparti di Oncologia e Dialisi dell’ospedale Lastaria di Lucera. I volontari de “Il Cuore Foggia” hanno regalato un momento di coccole alle pazienti e un piccolo angolo dedicato alla bellezza anche in momenti difficili di una giornata di ricovero. Dieci le pazienti in Oncologia, dodici quelle in Dialisi, tutte in festa e sorridenti per la gradita novità. Anche alcuni uomini hanno ricevuto dei trattamenti al viso con creme idratanti.

Il primario, Massimo Lombardi, entusiasta dell’iniziativa ha chiesto che venga ripetuta una volta al mese. E così sarà. A confermalo a l’Immediato, Jole Figurella de “Il Cuore Foggia”: “Torneremo tra un mese senza escludere di poter allargare il laboratorio anche ad altre realtà della provincia di Foggia”.
Con l’allegria dei Clown Dottori del capoluogo e la professionalità di due estetiste esperte (formate ad un corso specializzato) guidate da un medico estetico, il tempo è volato e la tristezza si è allontanata. La bellezza risplendeva su volti solitamente tristi e angosciati.

“La terapia oncologica – spiega Jole Figurella – modifica le caratteristiche del volto, dal colorito alle sopracciglia, dalla presenza di occhiaie alla stessa forma dell’ovale. Cambiamenti che spesso amplificano il disagio, anche solo guardandosi allo specchio. Un make up professionale, invece, aiuta a correggere tutti questi aspetti, attraverso l’utilizzo di cosmetici adatti e imparando a illuminare, sfumare, idratare per restituire al viso un aspetto più naturale. Un particolare ringraziamento alla Farmacia Stoduto di Foggia – aggiunge Figurella – che ha messo a disposizione prodotti dermatologicamente testati e quindi adatti a pelli sensibili e reattive”.

Alla fine della prima sessione di trucco, le pazienti hanno ricevuto in regalo una piccola trousse con all’interno campioncini di creme idratanti e rossetti. “È stato meraviglioso ed emozionantissimo – conclude Jole Figurella -. Abbiamo regalato un sorriso anche alle pazienti più giovani e brontolone, che non accettano la situazione nella quale versano”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings