Elezioni provinciali: ricusate due liste, Iniziativa Democratica e la civica della Lega. Vigiano ha 24 ore di tempo per contrassegno

Le decisioni relative all’approvazione delle liste dei candidati da parte dell’Ufficio Elettorale Provinciale sono state drastiche e dure

Elezioni del Consiglio Provinciale. Nulla da fare per la lista che sulla carta si presentava come la più forte. Dopo i disguidi di ieri e le manchevolezze di Salvatore Malerba e gli altri Iniziativa Democratica per la Puglia è stata ricusata, dopo gli errori materiali di ieri sull’atto ufficiale. Anche la Lega, però, a sorpresa, non parteciperà per mancanza di contrassegno sulla lista. Le decisioni relative all’approvazione delle liste dei candidati da parte dell’Ufficio Elettorale Provinciale sono state drastiche e dure.

La Provincia ci Lega con 6 candidati è stata ricusata ai sensi della Legge 7 aprile 2014 n.56 e della Circolare del Ministero dell’Interno del Dipartimento per gli affari interni e territoriali n. 32/2014, per via del contrassegno della lista.

Il presentatore, però, Antonio Vigiano, ha un termine massimo di 24 ore per la sostituzione del contrassegno della lista. Più seria la decisione per Iniziativa Democratica per la Puglia che ha ben 12 candidati esclusa per vizi formali. Avverso il provvedimento è ammesso ricorso al TAR della Puglia entro tre giorni dalla data della notifica.

Sono state approvate le altre liste dei partiti e civismi tradizionali.

Per l’Unione di Centro corrono 7 candidati: Iaccarino Leonardo, Dardes Lucia, Mangiacotti Giuseppe, Pinto Patrizia, Selvaggio Rita, Terlizzi Michele Roberto, Zuccaro Antonio.

Per Direzione Italia ben 9 candidati: Beccia Edoardo, Buca Mariagrazia, De Luca Loris Pio in quota ai Fratelli d’Italia, Fusco Luigi, Melcangi Rossella, Mossuto Grazia, Palmieri Antonio, Savastano Raffaella Miriam, Venditti Massimo.

Forza Italia con Gatta Presidente ha 6 candidati: Azzone Mattia Luciano, Casavecchia Tiziana, Curiello Natale, Di Pasqua Consalvo, Masiello Donato, Pistilli Diana.

I civici di Leo Di Gioia con Capitanata Civica sostengono 9 candidati: Cilenti Lucrezia, Ciotti Carmela, Cusmai Rosario, Del Vecchio Giosuè, Limotta Antonio, Lombardi Angela Maria, Marotta Paola, Russo Antonio, Sementino Michele.

Infine il Partito Democratico con 7 candidati: Campo Mariagrazia, Marasco Augusto Umberto, Moccia Marcello, Rignanese Generoso, Stornelli Antonio, Vocino Fernanda, Voto Maria.