Foggia, al Liceo Volta salvano uccellini dal freddo. “Briciole di biscotti e semi in una mangiatoia”

La preside Grilli racconta l’ultima iniziativa poi fa un appello: “Chiediamo agli amministratori di avere un po’ di sensibilità verso i nostri allievi e garantire il giusto calore negli istituti scolastici”

“Fa freddo, le condizioni meteo sono avverse e la vita degli uccellini è a rischio. Al Volta abbiamo sistemato una mangiatoia per uccellini selvatici, che periodicamente viene rifornita con briciole di biscotti e semi”. Ad affermarlo il dirigente scolastico del liceo scientifico di Foggia, Gabriella Grilli.
“Come sollecitato anche dal WWF e in collaborazione con la Lipu – aggiunge -, abbiamo coinvolto alcune classi per stimolare l’amore verso la natura e gli animali. La mangiatoia è sistemata su un piccolo cornicione, non è direttamente visibile dagli alunni e quindi non crea disturbo alle classi”.

E ancora: “Periodicamente è possibile, posizionando un cellulare collegato ad internet, poter vedere quali uccelli stanno nella mangiatoia. Ringrazio i miei docenti, in particolare il prof. Antonio Dembech, per la grande collaborazione e la perfetta integrazione nella famiglia del Volta. Emily Dickinson diceva: “Se posso impedire che un cuore si spezzi, io non avrò vissuto invano. Se posso alleviare le sofferenze di una vita o placare un dolore, o aiutare un pettirosso tramortito e infreddolito a ritrovare il suo nido, io non avrò vissuto invano”.

Poi conclude: “Sta arrivando un’altra ondata di freddo in città, chiediamo ai nostri amministratori di avere un po’ di sensibilità verso i “piccoli uccellini” che sono i nostri allievi e garantire il giusto calore negli istituti scolastici, specie in considerazione che in diverse scuole primarie, dell’infanzia e secondarie il riscaldamento addirittura non funziona. Ma davvero c’è in giro tanta freddezza di cuore?”



In questo articolo:


Change privacy settings