Ancora l’ombra del racket su Foggia, bomba a profumeria. La malavita bersaglia attività commerciali

Ordigno è esploso in via Lecce danneggiando l’ingresso della “Gattullo”

L’ombra del racket torna ad avvolgere Foggia dopo alcuni mesi di tregua. Nella notte una bomba carta è esplosa in via Lecce danneggiando l’ingresso della profumeria “Gattullo”. Il fatto risale alle ore 1:30. Danni lievi all’attività. Stando a quanto si è saputo fino a questo momento ad agire sarebbero state due persone incappucciate ed in sella ad uno scooter. Piazzato l’ordigno sono fuggiti via a forte velocità. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato che sta visionando i filmati delle telecamere di sicurezza.

L’episodio segue di un giorno quello in Piazza De Sanctis, pieno centro storico della città, quando ignoti hanno dato alle fiamme una friggitoria cospargendo di liquido infiammabile gli interni del locale.



In questo articolo: