Il maltempo travolge il Gargano, bombe d’acqua e grandine bloccano strade e treni

Allagamenti in tutta l’area nord del promontorio. A Peschici il sindaco ha diramato una nota in cui invita cittadini e turisti a rimanere a casa

Danni e disagi sul Gargano a causa dei temporali e delle grandinate di oggi. Tra i comuni più colpiti c’è San Nicandro Garganico. La Protezione civile pugliese ha diramato ieri un bollettino di allerta meteo sul nord della regione, fino alla giornata di domani.

Ma tutto il Gargano Nord è interessato da forti allagamenti. Allagata la strada che congiunge Rodi a San Menaio, ma anche la zona di Peschici.
Il sindaco Franco Tavaglione aveva diramato una nota sui social. “Cittadini ed ospiti sono invitati, nelle prossime ore e fino a quando le condizioni atmosferiche non lo consentiranno, a non utilizzare mezzi di trasporto ed a rimanere nelle proprie abitazioni per non intralciare eventuali attività di soccorso. I gestori di strutture turistico-ricettive e gli operatori commerciali sono invitati di dare ai loro ospiti il massimo dell’informazione”. Le scuole sono state lasciate aperte per offrire assistenza ai cittadini.

La situazione appare critica a Lido del Sole e San Nicandro, che ha attivato il numero di emergenza della protezione civile (0882 471215).
La SP 41 verso Torre Mileto non è percorribile causa fango ed esondazione torrente Scarafone.
Importanti gli accumuli delle zone esposte agli eventi: Rodi Garganico 159mm; Sannicandro Garganico 105mm; Lesina 83mm; Peschici 97 mm; Vico del Gargano 74mm; Cagnano Varano 36; Carpino  18mm. Molte zone sono rimaste senza energia elettrica.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: