Vaccini e rischi, l’Asl di Foggia fa chiarezza con un convegno all’Ordine dei medici

L’incontro, suddiviso in tre moduli, si terrà il prossimo 9 giugno 2018 presso l’Auditorium Pasquale Trecca dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Foggia

La sorveglianza post marketing degli eventi avversi a vaccino” è il tema del progetto formativo della ASL Foggia che punta ad informare gli specialisti del settore (medici di medicina generale, pediatri, medici igienisti, infermieri, assistenti sanitari e farmacisti) in maniera corretta e trasparente sui vaccini, una risorsa preziosa per la salute pubblica, la cui efficacia è attestata dalle evidenze scientifiche. 

L’incontro, suddiviso in tre moduli, si terrà il prossimo 9 giugno 2018 presso l’Auditorium Pasquale Trecca dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Foggia. Dopo il saluto delle autorità, avrà inizio il primo modulo con la presentazione del Piano nazionale prevenzione vaccinale 2017-2019, dell’anagrafe vaccinale e del sistema di farmacovigilanza vigente in Italia. 

Il secondo modulo verterà sulla sorveglianza degli eventi avversi che seguono la vaccinazione (spesso solo “sospetti” poiché basati esclusivamente sulla coincidenza temporale fra gli eventi senza la certezza di una relazione causale tra vaccino e reazione), mentre il terzo modulo prenderà in esame la metodologia delle segnalazioni degli eventi avversi a vaccino attraverso il nuovo sistema “Vigifarmaco”. 

Le vaccinazioni, nel corso del tempo, hanno contribuito in maniera inequivocabile alla riduzione della morbosità e della mortalità, soprattutto in età infantile, e alla riduzione della diffusione (fino all’eradicazione, come nel caso del vaiolo) di malattie infettive trasmissibili, potenzialmente letali o invalidanti, con conseguente marcata riduzione dei costi umani, economici e sociali.

L’analisi volta ad accertare l’esistenza di una possibile relazione causa-effetto, è un’attività quotidiana continua svolta dall’Area Sorveglianza Post-Marketing dell’AIFA in collaborazione con i Centri Regionali di Farmacovigilanza e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS).

Il corso, gratuito, è accreditato per 9.1 crediti formativi. La segreteria scientifica è affidata a Giovanni Iannucci e Marisa Ferraro, rispettivamente Direttore e dirigente medico del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della ASL Foggia; l’organizzazione dell’evento ad Angela Fiadino, responsabile della Struttura per la Formazione Aziendale.



In questo articolo:


Change privacy settings