Capitanata coperta di neve, imbiancata anche Foggia. Ecco la situazione per le prossime ore

La neve, come previsto dal bollettino della Protezione civile, ha coperto il Gargano e i Monti Dauni. Ma i fiocchi, da questa notte, hanno iniziato a posarsi anche a bassa quota nei comuni del Tavoliere. Per oggi 27 febbraio, persistono le precipitazioni nevose sulla Puglia centro-settentrionale con apporti nevosi moderati sul versante garganico e deboli altrove. Le temperature resteranno ancora molto basse, mentre i venti saranno solo localmente forti dai quadranti settentrionale e mediamente in attenuazione.

Il Centro Funzionale Decentrato ha valutato allerta gialla per neve e per venti, così come meglio dettagliato nel bollettino di criticità pubblicato sul sito www.protezionecivile.puglia.it, e monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evolversi della situazione meteo.

Sono in atto precipitazioni nevose su buona parte della Puglia centro-settentrionale, con apporti nevosi da deboli a puntualmente moderati, le temperature sono in sensibile calo sull’intero territorio regionale.

La Sala Operativa della Protezione Civile sta seguendo l’evolversi della situazione che, attualmente, vede l’apertura di alcuni C.O.C. delle province di Foggia, BAT, Bari e Taranto per la gestione dell’evento emergenza neve. La viabilità su autostrade e ferrovie non presenta criticità, le prefetture Bari, BAT e Foggia hanno interdetto il transito ai veicoli pesanti, alcuni comuni hanno, in via precauzionale, chiuso le scuole di ogni ordine e grado. Sono operativi sul territorio le strutture tecniche provinciali supportate anche dalle Associazioni di Volontariato con l’utilizzo di mezzi spargisale sulla viabilità più colpita.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: